martedì 7 maggio 2013

RuneQuest e Il signore degli anelli

E dopo Guerre Stellari, non poteva mancare l'adattamento dell'ambientazione del Signore degli anelli per RuneQuest, o meglio per il Basic Roleplaying (che è comunque la meccanica di RuneQuest). Anche in questo caso il file è in lingua inglese, ma visto la qualità del lavoro non potevo non segnalarlo. Le informazioni sono tantissime e sono state elaborate attraverso le pubblicazioni di MERP e Wikipedia. A redigere il tutto è stato il team del sito BasicRoleplaying. All'interno troverete solo i tre capitoli tematici, che vanno a sostituirsi a quelli del manuale del sistema di gioco BasicRoleplaying. Quindi, razze, magia e mostri. Per tutte le informazioni sulle ere e i luoghi consiglio un bel giro su Wikipedia. Io mi sono divertito a creare una copertina in linea con le ultime della Design Mechanism.

Per scaricare il file cliccate sull'immagine o qui.

E' necessario essere registrati (il servizio gratuito).
Cliccate quindi sul tasto SHARE e tra le opzioni che appariranno ci sarà anche la voce Download.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

interessante anche questo signore degli anelli, spero vivamente, che , questo gioco riesca a rialzarsi poiché, devo ammettere, è da considerare uno dei più bei giochi fantasy che abbia mai avuto e in 36 anni di storia ne ho visti......

Esone ha detto...

Sono pienamente d'accordo anche se non credo che in Italia continuerà ad avere un gran supporto. I GDR sono calati di popolarità e nessuna casa editrice ci punta più molto. Anche L'unico Anello, prodotto che sta vendendo bene e molto interessante, anche se a livello di meccanica (IMHO) inferiore, resta un prodotto da tempo libero. I GDR sono giochi da tavolo creativi che consentono di diventare autori di storie senza dover essere scrittori. Espandono la creatività e la fantasia e in questo uno degli aspetti più divertenti di un GDR sono i combattimenti, in quanto è più facile organizzare e "giocare" uno scontro fisico che un duello dialettico. E devo dire che come RQ2 non ne ho trovati. Le volte che ho giocato uno scontro sono state memorabili e ogni azione ha dato origine alla sua successiva, trasformando il combattimento in una vera e propria sequenza visiva, piuttosto che in un "colpito, mancato, ferito, ucciso". Uno dei problemi di RQ2 è secondo me il fatto che il manuale è abbastanza difficile per i non addetti ai lavori. Non è facile costruire il proprio gioco senza aver avuto esperienza in questo regolamento. Il manuale lascia troppo libero l'utente che, se non esperto, non sa bene come muoversi. In questo senso, a mio avviso, è d'obbligo l'acquisto de LA RUOTA DEL FATO, una bella ambientazione classica che fornisce tutto ciò di cui un giocatore e un master possono aver bisogno per cominciare una campagna.

Angelo Gallo ha detto...

Ciao. Innanzitutto complimenti per il tuo sito. Ben fatto. volevo sapere se sai dove comprare la ruota del fato in pdf. Ho acquistato stupur mundi lo trovo molto bello ma volevo qualcosa di più fantasia per un secondo gruppo. Ho visto anche al nord e non mi dispiace

Angelo Gallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Esone ha detto...

La Ruota del Fato in pdf non è uscito per cui bisogna rifarsi alla versione cartacea.

Posta un commento